2
Una società di controllo o audit la fanno le certificazioni ed i titoli dei professionisti che ne fanno parte.
Comune denominatore dei nostri professionisti è l’avere fatto parte, a qualsiasi titolo, delle Amministrazioni dello Stato.

La conoscenza acquisita nell’esercizio delle funzioni ispettive e di controllo, la diretta conoscenza delle norme, delle attuali interpretazioni della Suprema Corte, delle Commissioni Tributarie, delle Agenzie o delle Autorità, permettono ai nostri professioni di effettuare controlli puntuali alle aziende ed evidenziare errori che avrebbero portato a sanzioni o, peggio, a sequestri amministrativi/penali.

Garantiamo assoluta affidabilità e riservatezza delle attività effettuate che ne fanno pilastro portante del nostro codice etico e di condotta.

1
Abbattiamo le distanze tra Stato e aziende
E’ inconfutabile che le aziende italiane patiscono la molteplicità e complessità delle norme. In uno scenario normativo delineato da fonti di diritto Europeo e Nazionale, spesso non raccordate, i continui mutamenti ed incertezza dello scenario politico nazionale rendono difficile la vita dell’imprenditore e di tutto il management.

Aiutiamo in questo percorso effettuanto controlli e rilevando errori.

Siamo il vaccino contro la burocrazia

Non ci contrapponiamo ai professionisti italiani (ragioneri, commercialisti, avvocati, consulenti), li affianchiamo fornendo un servizio differente di controllo e verifica della compliance normativa e regolamentare.

Fiscalità →
Privacy →
CyberSecurity →
Antiriciclaggio →
231/2001 →

 

AREE DI CONTROLLO

Fiscalità nazionale

Imposte dirette ed Iva

Fiscalità internazionale

Operazioni InfraUE ed ExtraUE

Privacy Nazionale

d.lgs. 196 del 2003 ed in prossima approvazione lo scheda di coordinamento a partire dal 25 maggio 2018

Privacy Europea

GDPR 2016/679

AntiRiciclaggio

Regole ed obblighi per società, norme spesso disattese e pesantemente sanzionate dalla legge.

231/2001

Non solo obblighi per le società ma un sano momento di riflessione per imputare responsabilità in capo al management

CyberSecurity

Pilastro portante contro lo spionaggio industriale. Un attacco hacker può provocare danni che possono impattare enormemente la vita dell’azienda

Altro

Simuliamo controlli in maniera efficace. Spesso le funzioni di audit sono passive e non permettono una sana interazione con il personale. Il controllo permette di incidere ma anche di diffondere la conoscenza

Cosa ci rende unici

Siamo l’unica società i cui componenti sono tutti ex “controllers” dell’Amministrazione Finanziaria con una media di 27 anni di esperienza nei settori di competenza. Siamo unici perché vogliamo aiutare le imprese nelle battaglie quotidiane contro la burocrazia che spesso si traducono in sanzioni pesantissime per le aziende.
  • Cosa facciamo ?

    Observere effettua controlli mirati alle imprese in settori strategici. I professionisti sono tutti già appartenenti ad Amministrazioni Pubbliche deputante al controllo delle aziende. Individuiamo e curiamo patologie che, per le imprese, potrebbero tradursi in sanzioni, multe o, peggio, sequestri penali.

  • Come facciamo i controlli?

    In assoluta riservatezza e con regole ben precise che derivano dal nostro codice etico e di comportamento. Non insegnamo ad evadere o ad eludere, aiutiamo l’imprenditore ed il management ad evitare spiacevoli inconvenienti che spesso di traducono in sanzioni, multe o, peggio, sequestri penali.

  • Perché pagare un servizio di controllo?

    Innanzitutto perchè è l’unico modo per sapere se, nella malaugurata ipotesi di un controllo vero ad esito irregolare, quali sarebbero le contestazioni amministrative e penali.
    Poi, per poter sanare le violazioni emerse, per valutare il proprio management e, certamente, per valutare se alcune operazioni, ancorché legittime, possano essere “fraintese” e dar luogo a fastidiosi contenzioni con l’Amministrazione Finanziaria.
    Non ultimo subire un controllo simultato significa poterne dare evidenza ai terzi (banche, clienti, possibili acquirenti o futuri partner, etc).

– Febbraio 2018, Apertura

La società nasce dell’idea di due già Ufficiali della Guardia di Finanza. La partecipazione a migliaia di attività ispettive ha permesso loro di comprendere il divario tra Stato ed Imprese, l’eccessiva presenza di informazioni ed il costante mutamento politico non permette all’imprenditore di perseguire il proprio sogno. La società di avvicina all’imprenditore per controllarlo in diretta per evitare di incorrere in errori che si traducono in sanzioni o, peggio, in misure reali (sequestri)

– Marzo 2018, Assolombarda

La società viene iscritta nello scenario più importante dell’imprenditoria nazionale: Confindustria.

Observere è l’unica azienda che può simulare un vero controllo perchè i professionisti incaricati sono tutti ex “controllers” delle varie Autorità, non solo fiscali. Quindi utilizzano le modalità e il modo di ragionare con cui sono stati formati. Verificano aspetti che potrebbero sfuggire agli altri professionisti, non si limitano a “controllare le carte ”

Daniele Terranova (Co-Founder)

Controllare la propria azienda significa non solo evitare pesanti sanzioni ma anche tutelarsi rispetto soggetti terzi. Il corretto utilizzo dei modelli 231, del Regolamento Europeo Privacy ecc. consentono di tutelarci anche da azioni di responsabilità civile e sono una garanzia per gli stakeholders, un incentivo per gli investitori e per i clienti.