Laboratori di ricerca nucleare nel mirino degli Hacker

Foto della sezione Cybersecurity ed Ethical hacking di Observere

Secondo una analisi dati internet portata avanti da Reuters e sottoposta a cinque esperti informatici del settore, nel periodo tra agosto e settembre scorso, un gruppo di hacker russo, conosciuto come Cold River avrebbe preso di mira tre laboratori nazionali statunitensi di ricerca nucleare.
Sarebbero state create a tale scopo sia false pagine di accesso istituzionali che attività di invio mail mirate verso il personale, nel tentativo di estrapolare codici e password riservate.
Se in questo ambito potrebbero perfino risultare a rischio di inganno e dataleech scienziati e personale altamente qualificato,
pensare di non correre alcun rischio senza programmare alcuna campagna di formazione per se ed il proprio staff,
potrebbe comportare un grave errore con risvolti per i propri affari e businness partner decisamente spiacevoli.

Qui l’articolo completo
https://www.reuters.com/world/europe/russian-hackers-targeted-us-nuclear-scientists-2023-01-06/

Cyberattack #Cybersecurity #Dataleech

Condividi

Post correlati

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn

Come trovarci

Telefono

Email

Indirizzo

Milano, Via Archimede, 56

Contattaci, ti ricontatteremo il prima possibile.

Come trovarci

Telefono

Email

Indirizzo

Milano, Via Archimede, 56

Contattaci, ti ricontatteremo il prima possibile.

Observere